Supporto al RUP
Art.31 D.lgs 50/2016

La Gea++ Validazioni offre servizi di supporto tecnico–legale necessari alla valutazione della documentazione amministrativa e tecnica del R.U.P. (Responsabile Unico del Procedimento) a garanzia del raggiungimento degli obiettivi di qualità, il rispetto dei tempi e dei i costi di realizzazione dell’opera.

Supporto al RUP

Assistenza Tecnico Legale al RUP. art.31 comma 11 D.lgs 50/16.

Verifica Preventiva

Verifica preventiva di tutte le fasi della progettazione ai fini della validazione

Garanzia di Qualità

Garanzia sullo svolgimento ottimale della procedura di selezione degli operatori economici.

Gea++ è un organismo di Controllo che dispone di un sistema interno della qualità abilitata alla verifica di lavori in base all’art. 31 del D.LGS 50/2016 ed alle Linee Guida ANAC n. 3

La società offre servizi di supporto tecnico–legale necessari alla valutazione della documentazione amministrativa e tecnica del R.U.P. a garanzia del raggiungimento degli obiettivi di qualità, il rispetto dei tempi e dei i costi di realizzazione.

I servizi di controllo e monitoraggio in corso d’opera di Gea++ costituiscono, dunque, un insieme di attività a supporto del RUP che hanno lo scopo di monitorare come parte Terza indipendente a garanzia del raggiungimento degli obiettivi di qualità, il rispetto dei tempi e dei i costi di realizzazione (Alta Sorveglianza di cui gli art. 101 e 194 del D.Lgs. 50/2016).

L’assistenza al RUP comprende sia servizi di tipo tecnico (progettazione, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, direzione dei lavori, direzione dell’ esecuzione, coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione, di collaudo) sia attività ritenute indispensabili dalla stazione appaltante a supporto dell’ attività del responsabile unico del procedimento (attività di supporto amministrativo e gestionale, quelle di tipo giuridico-legale e quelle di analisi economica).

Servizi mirati al R.U.P.

La verifica preventiva della progettazione per opere inferiori ad 1 milione di euro ai sensi dell’art. 31 comma 9  D.Lgs. 50/2016 del Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica, del Progetto Definitivo ed Esecutivo è un aspetto fondamentale.

La Gea++ si pone come organismo di controllo accreditato, ed offre i seguenti servizi:

Supporto tecnico al R.U.P. su verifiche preventive dei progetti di opere pubbliche ai fini della validazione.
Verifica del Business Plan (Modello Economico Finanziario, W.A.C.C., PEF, …) e studio del progetto di Fattibilità tecnico-economica, Definitivo, Esecutivo (D.lgs. 50/2016 e D.lgs. 56/2017).
Supervisione alle attività di Direzione Lavori.

Servizio di supporto al RUP.

Il nostro servizio di supporto al RUP ricopre tutti gli ambiti che la stazione appaltante potrebbe richiedere:

  • individuazione del metodo di affidamento e dei criteri di selezione e la scelta strategica della più opportuna procedura di gara da adottare;
  • messa a punto della documentazione alla base della Gara per l’avvio della stessa e la necessaria assistenza tecnico-legale (dalla stesura del bando, modulistica, verbali, gestione delle richieste di chiarimento e comunicazioni, alla verifica dei requisiti);
  • supporto tecnico–legale nella valutazione della documentazione amministrativa e tecnica;
  • supporto nella fase di contratto con l’Operatore Economico. L’assistenza nei rapporti tra la Stazione Appaltante e i professionisti e la gestione dei procedimenti verso altre Amministrazioni pubbliche (Comuni, Soprintendenze, MIBAC);
  • il supporto nella gestione delle fasi post-gara;
  • il supporto nelle fasi di realizzazione dei lavori, dalla supervisione legale, amministrativa, burocratica nell’avanzamento dei lavori al supporto nella fase di collaudo e chiusura dell’appalto.

Qual è il ruolo del supporto al RUP nel codice?

“La stazione appaltante, allo scopo di migliorare la qualità della progettazione e della programmazione complessiva, può, nell’ambito della propria autonomia organizzativa e nel rispetto dei limiti previsti dalla vigente normativa, istituire una struttura stabile a supporto dei RUP, anche alle dirette dipendenze del vertice della pubblica amministrazione di riferimento. Con la medesima finalità, nell’ambito della formazione obbligatoria, organizza attività formativa specifica per tutti i dipendenti che hanno i requisiti di inquadramento idonei al conferimento dell’incarico di RUP, anche in materia di metodi e strumenti elettronici specifici quali quelli di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture” 

[art. 31, comma 9].

Tale struttura non deve svolgere attività di progettazione e si deve articolare come ufficio di assistenza e di collaborazione ai compiti del RUP e non può essere posta alle sue dipendenze. 
Sono attribuibili al RUP tutte le attività strumentali mediante l’esercizio di specifiche competenze tecniche, economico–finanziarie, amministrative, organizzative e legali che costituiscano il presupposto per il corretto esercizio dei compiti funzionalmente attribuiti al RUP:

  1. supervisione, coordinamento e verifica della progettazione,
  2. supervisione della direzione dei lavori,
  3. supervisione alla sicurezza, funzioni amministrative,
  4. validazione progetto.

Il supporto tecnico-legale specialistico, necessario soprattutto per quegli appalti pubblici connotati da una certa complessità, permette di esporre solo marginalmente la pubblica amministrazione a rischi concreti di natura giudiziale ed eventualmente risarcitoria.